Loading...
Tel. & Fax: +39 0422 460903
Automazione di stabilimento chimico
Il cliente

Il cliente sta realizzando un nuovo stabilimento nel nordest dell’Italia per la produzione di poliesteri, alchidiche e adipati tramite reazione controllata. Desidera una soluzione full automation.

Il progetto

Lo stabilimento è costituito da:

  • reparto produttivo composto da reattori di diverse taglie (da 20 a 30 ton)
  • reparto CTE composto da utenze atte alla produzione di vapore e al riscaldamento dell’olio diatermico usato per la produzione
  • reparto refrigerazione come torri evaporative e ciller
  • reparto abbattimento sostanze immesse in atmosfera, vedi impianto RTO (ossidatore) e/o termo combustore
  • reparto infustaggio, gestione confezionamento prodotto in fusti o cisternette
  • reparto CE controllo utenze elettriche
  • reparto materie prime gestione arrivo materie prime utilizzate poi in produzione
  • reparto stoccaggio magazzino prodotti finiti.
La soluzione

Il sistema deve controllare dai processi produttivi, alle utility, al sistema antincendio, fino anche ai cancelli di ingresso. Come piattaforma PLC viene proposto ad accettato Siemens S7, come supervisione iFix (Intellution, GE-Fanuc). Viene implementato un sistema composto da più di 20 PLC della classe 400 e 300, con rete ethernet ottica ad anello ridondato e periferia decentrata Profibus DP. Il sistema di supervisione consta di server ridondati con 30 stazioni client dislocate in tutto lo stabilimento. A livello MES, viene installato il sistema di batch control sviluppato da C.Si.Co. per il sistema operativo Windows. Esso si interfaccia ai PLC ed esegue automaticamente le varie fasi di produzione, secondo i parametri e i desiderata specifici del cliente.

I risultati

L’automazione completa dello stabilimento consente una conduzione di tutte le funzioni quasi senza necessità di intervento umano. I costi di produzione sono quindi ridotti al minimo. Il cliente in questo modo raggiunge un rendimento degli impianti notevolmente superiore rispetto ad altri stabilimenti, tanto da riuscire ad ammortizzare l’investimento in soli dodici mesi di produzione.

Questo sito utilizza dei cookies per garantire una migliore esperienza di navigazione, per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy   Maggiori informazioni
Accetto